Sabato 15 maggio 2021

Sportello Unico per l’Edilizia (SUE) – Pianificazione Territoriale

Versione stampabileInvia per emailVersione PDF
SUE

A SEGUITO DEI PROVVEDIMENTI CHE INSERISCONO LA REGIONE IN 

 

ZONA GIALLA

SI DISPONE

A PARTIRE DAL GIORNO 03 MAGGIO 2021

 

E FINO AL PERMANERE DELLA ZONA DI PERICOLOSITA’ COVID - ZONA GIALLA

Che  IL RICEVIMENTO DEL PUBBLICO IN PRESENZA presso l’Area Pianificazione Territoriale e S.U.E. SIA COSI’ EFFETTUATO NEI GIORNI DI MARTEDI’ E VENERDI’ DALLE ORE 9 ALLE ORE 12: 

-che sia limitato a massimo 3 appuntamenti in presenza per massimo 30 minuti a persona e per una sola persona all’interno dell’Ufficio;

-che gli appuntamenti dovranno essere prenotati tramite il link: http://www.comune.serravalle-pistoiese.pt.it/appuntamenti/ ;

-che tali appuntamenti potranno essere concessi solo per motivazioni di indifferibilità ed urgenza, che non possano essere risolte telefonicamente, o via mail, o via Skype o simili. Le motivate ragioni dovranno essere riportate all'interno della prenotazione di appuntamento; in caso di mancanza la richiesta sarà annullata d'Ufficio.

Saranno possibili e disponibili in via telematica, tutte le informazioni inerenti le competenze dell’Ufficio, che potranno essere espletate via MAIL, via telefono o SKYPE o similari (pc).

In particolare:

- i certificati di destinazione urbanistica: saranno firmati digitalmente ed inviati.

- le visure pratiche: saranno inviati per via telematica, con scansione, l’ultimo titolo rilasciato e lo stato modificato di progetto, oppure, se ante '77, la licenza di abitabilità. Per le certificazioni di agibilita’ sara’ inviato lo stampato . I tempi per il rilascio saranno ai sensi dell’art. 2 della L.241/90,

 

 -L’Ufficio Pianificazione Territoriale e lo Sportello Unico per l’Edilizia (SUE) del Comune di Serravalle Pistoiese si trovano presso il palazzo comunale in via Castruccio Castracani, 7 a Serravalle capoluogo.

Telefono 0573 917 228/230/231/235

e-mail. urbanistica@comune.serravalle-pistoiese.pt.it




 

 

ACCESSO AGLI ATTI PER VERIFICHE URBANISTICHE

 

 

AI SENSI DELL’ART. 9 BIS COMMA 1BIS) DEL D.P.R. 380/2001 COSI’ COME INTEGRATO E MODIFICATO DAL D.L. 76/2020

 

LO STATO LEGITTIMO DELL’IMMOBILE O DELL’UNITÀ IMMOBILIARE È QUELLO STABILITO DAL TITOLO ABILITATIVO CHE NE HA PREVISTO LA COSTRUZIONE O DA QUELLO CHE HA DISCIPLINATO L’ULTIMO INTERVENTO EDILIZIO CHE HA INTERESSATO L’INTERO IMMOBILE O UNITÀ IMMOBILIARE, INTEGRATI CON GLI EVENTUALI TITOLI SUCCESSIVI CHE HANNO ABILITATO INTERVENTI PARZIALI.

 

PER GLI IMMOBILI REALIZZATI IN UN’EPOCA NELLA QUALE NON ERA OBBLIATORIO ACQUISIRE IL TITOLO ABILITATIVO EDILIZIO, LO STATO LEGITTIMO È QUELLO DESUMIBILE DALLE INFORMAZIONI CATASTALI DI PRIMO IMPIANTO OVVERO DA ALTRI DOCUMENTI PROBANTI, QUALI LE RIPRESE FOTOGRAFICHE, GLI ESTRATTI CARTOGRAFICI, I DOCUMENTI D’ARCHIVIO, O ALTRO ATTO, PUBBLICO O PRIVATO, DI CUI SIA DIMOSTRATA LA PROVENIENZA. LE DISPOSIZIONI DI CUI AL SECONDO PERIODO SI APPLICANO ALTRESÌ NEI CASI IN CUI SUSSISTA UN PRINCIPIO DI PROVA DEL TITOLO ABILITATIVO DEL QUALE, TUTTAVIA, NON SIA DISPONIBILE COPIA.

 

QUINDI L’UFFICIO PROVVEDERA’ A FORNIRE GLI ELABORATI IN OTTEMPERANZA A QUANTO SOPRA AD ECCEZIONE DELLE RICHIESTE DEI C.T.U.

 

PERTANTO SULLA MOTIVAZIONE DELLA RICHIESTA DOVRA' ESSERE INDICATO "VERIFICHE URBANISTICHE DELLO STATO LEGITTIMO".



 

PROCEDIMENTI EDILIZI: PROROGA DEI TERMINI PER L’EMERGENZA COVID-19 (clicca qui)

 

MODULISTICA DI COMPETENZA (clicca qui)

 

Regolamenti e Strumenti di Pianificazione: