Domenica 15 dicembre 2019

Arresti nel pistoiese, il sindaco Mungai in consiglio comunale

Versione stampabileInvia per emailVersione PDF
Giovedì 14 Giugno 2012
La comunicazione del sindaco Patrizio Mungai durante il consiglio comunale del 13 giugno 2012. "Temo

Nel ribadire la piena fiducia nel lavoro della magistratura, il sindaco di Serravalle Pistoiese Patrizio Mungai ha confidato anche la sua preoccupazione per le ripercussioni sul nostro territorio degli arresti di imprenditori disposti dalla Procura pistoiese. Come il primo cittadino ha riferito durante le comunicazioni introduttive al consiglio comunale di giovedì 13 giugno, alcune ditte implicate hanno cantieri aperti su Serravalle e le misure cautelari hanno anche raggiunto il Cda della Discarica del Cassero.
“Sono sotto inchiesta due ditte che stanno per terminare o iniziare opere centrali sul nostro Comune – spiega -Inoltre ci preoccupa la conduzione della Discarica del Cassero, sebbene in questa fase resti in piedi la gestione operativa del sito”.
“Rassicurazioni ci sono venute dalla Coperativa Muratori, anch’essa finita nell’indagine, che sta portando a termine i lavori del Polo Scolastico. Mercoledì 12 ho chiesto, e ottenuto, un incontro urgente nel quale mi hanno assicurato che l’opera non avrà battute di arresto”.
“Ai domiciliari e in carcere sono finiti anche i vertici della Ditta Vescovi che deve realizzare la strada e la rotonda che unirà via IV Novembre alla zona C4 a Cantagrillo, opera da 2 milioni di euro, in parte finanziata dalla Provincia e dalla Regione, per la quale abbiamo appena pagato gli espropriati e su questa non abbiamo nessuna notizia su quello che si andrà a profilare” conclude Mungai.