Mercoledì 27 gennaio 2021

Approvati nuovo Regolamento Edilizio e il Regolamento dell'Archivio

Versione stampabileInvia per emailVersione PDF
Mercoledì 30 Ottobre 2013

Completo accordo di tutte le forze politiche nell’approvazione del nuovo Regolamento Edilizio e del Regolamento dell’Archivio del Comune, ieri sera (martedì 29 ottobre) durante la seduta del Consiglio Comunale di Serravalle Pistoiese. I due documenti sono stati approvati all’unanimità dai consiglieri di maggioranza e da quelli di Serravalle Futura e del PdL.

IL NUOVO REGOLAMENTO EDILIZIO. Il geometra Federico Salvadeo, responsabile dell’Unità Operativa Urbanistica del Comune, ha presentato in consiglio il nuovo Rec (regolamento edilizio comunale). Tra le novità presenti, l’abolizione della “Commissione Edilizia” è quella che ha raccolto i maggiori consensi, consentendo uno snellimento nel percorso delle pratiche: “Era anche tra i punti del nostro programma” ha ricordato il capogruppo PdL, Roberto Bardelli mentre il sindaco Patrizio Mungai ha auspicato: “Che questo nuovo strumento, attualizzato e rinnovato nelle sue parti, favorisca la ripresa del mondo dell’edilizia e allo stesso tempo incentivi le opere di recupero sul territorio”.
E’ stato chiarito che per gli interventi di rilievo o per opere in zone sotto tutela, i progetti continueranno a passare dalla Commissione per il Paesaggio oppure dalla Commissione Integrata, a seconda del caso.
Un’altra novità importante si trova nell’articolo 11-bis e riguarda: “La possibilità di utilizzo, come vani abitabili, di molte mansarde e soffitte – ha evidenziato Salvadeo - purché facciano parte della stessa unità immobiliare”.
Per dissuadere ulteriormente gli abusi edilizi: “Abbiamo indicizzato le sanzioni a seconda della gravità dell’illecito, indicandole in una tabella per tipologia di intervento. Lo scopo è quello di limitare l’esecuzione di opere in assenza di un titolo preventivo”.
Dai regolamenti della Regione Toscana sono stati recuperati alcune linee guida per la sicurezza delle abitazioni, oppure l’iter per la collocazione di pannelli solari o fotovoltaici, e persino del mini eolico.
Anche i rumori prodotti durante l’esecuzione dei lavori trovano ora una regolamentazione, prima assente.
Inoltre, sarà ora obbligatorio per i tecnici presentare le pratiche anche in formato digitale, in modo da favorire la creazione di un archivio informatico anche degli elaborati grafici, iniziativa che limiterà l’archiviazione doppia del materiale cartaceo.
Ringraziamenti al lavoro svolto dall’U.O. Urbanistica sono giunti anche dal consigliere Gianni Manigrasso (SF) per la disponibilità avuta: “Consentendo un lavoro sereno della Commissione Urbanistica su questo nuovo regolamento”.

IL REGOLAMENTO PER L’ARCHIVIO DEL COMUNE DI SERRAVALLE PISTOIESE. Approvato all’unanimità anche l’altro documento votato dal Consiglio Comunale: “Con il quale si è dotato l’archivio del Comune di Serravalle Pistoiese di uno Regolamento che molte biblioteche e altri archivi già hanno – ha sottolineato il consigliere di maggioranza Roberto Daghini – Era importate dare delle regole per tutelarlo, in quando, vorrei ricordare, qui si trova materiale post-unitario e, addirittura, trenta fascicoli antecedenti il 1860”.
Il Regolamento è stato proposto dallo stesso Daghini e rivisto all’interno della Commissione che Daghini stesso presiede: “Se molte norme sono comuni ad altri regolamenti, tante sono adattate alla particolarità dell’archivio di Serravalle Pistoiese – ha spiegato Daghini – Adesso auspico che si possa, in un futuro, dotare l’ambiente di arredi adeguati alla tutela e corretta fruizione della documentazione”.

L’Ufficio Stampa