Lunedì 3 agosto 2020

TARES: scadenze e modalità di pagamento

Versione stampabileInvia per emailVersione PDF
Tares (immagine di repertorio)

Di seguito sono riportate le informazioni relative alle modalità di pagamento degli avvisi TARES.

ATTENZIONE !

IL PAGAMENTO CON DOMICILIAZIONE BANCARIA (RID)
NON E’ PREVISO PER LA TARES

GLI AVVISI TARES POSSONO ESSERE PAGATI ESCLUSIVAMENTE MEDIANTE LE MODALITA’ INDICATE DI SEGUITO.

1°e 2° acconto TARES – (scadenza 31 luglio e 31 ottobre 2013)
- pagamento tramite bollettino postale

Il pagamento del bollettino postale ricevuto insieme all’avviso TARES può essere effettuato:

  • presso gli uffici postali (in contanti, con carta: Bancomat, PostPay, prepagate ecc. o con addebito sul conto Banco Posta)
  • online su www.poste.it
  • presso gli sportelli bancari o attraverso il sistema di home-banking se previsto dalla propria banca
  • on-line sul sito aziendale www.publiambiente.it

SALDO Tares (da definire) e pagamento MAGGIORAZIONE allo Stato (scadenza 16 dicembre 2013)

La scadenza del saldo Tares per la parte comunale verrà comunicata dopo la delibera del Consiglio Comunale di fine novembre 2013 mentre la MAGGIORAZIONE per i "servizi indivisibili" deve essere versata allo Stato entro il 16 dicembre 2013.

Nota informativa: MAGGIORAZIONE STATALE su TARES - Tributo Comunale sui Rifiuti e sui Servizi.
In questo periodo sono sopravvenute alcune variazioni normative a livello nazionale. Con la risoluzione n. 9/DF, il Ministero delle Finanze ha infatti confermato che la maggiorazione deve essere improrogabilmente pagata allo Stato entro il 16 dicembre 2013, mediante modello F24.
Nel modello F24 che giungerà a casa per posta si troverà quindi conteggiata esclusivamente la parte relativa alla maggiorazione (codice tributo 3955) che, ricordiamo, è stabilita in € 0,30 al mq.
Il saldo TARES 2013 le sarà invece inviato successivamente, secondo la scadenza stabilita dal Comune.

Attenzione! Il modello F24 può essere pagato:
• presso gli sportelli bancari (in contanti o con addebito sul conto corrente)
• attraverso il sistema di home-banking se previsto dalla propria banca
• presso gli uffici postali (in contanti, con carta: Bancomat, PostPay, prepagate ecc. o con addebito sul conto Banco Posta)
• online su www.poste.it
Eventuali disposizioni bancarie di addebito permanente in conto corrente (domiciliazione bancaria - RID) già attivate per la vecchia TIA non sono valide per la TARES.

Per ogni ulteriore informazione ( www.comune.serravalle-pistoiese.pt.it/uffici-comunali/modulistica-uffici/857)
ci si può rivolgere:

  • al numero verde di Publiambiente 800980800
  • all’Ufficio Tributi del Comune di Serravalle Via G. Garibaldi nr. 54 a Serravalle Pistoiese – telefono nr. 0573 917211 e 0573 917219.

 

Ufficio di riferimento: 

Tributi, Economato - parte entrata bilancio

Indirizzo: 

Via Garibaldi 54, Serravalle Pistoiese

Orario: 

Da Lunedì a Venerdì dalle ore 8.30 alle ore 13.00
Martedì dalle ore 15.00 alle ore 17.00

Telefono: 
0573 917211
Fax: 
0573 918379
Responsabile: 
Istruttore Direttivo Contabile
Mariella Moncini
Telefono:
0573 917211