Giovedì 1 ottobre 2020

Non è la Fiera - Dal 17 al 22 Settembre

Versione stampabileInvia per emailVersione PDF
fiera.jpg

Dal 17 al 22 Settembre si terrà la manifestazione "Non è la Fiera" a Casalguidi.
 
"Quest'anno la fiera si propone nelle stesse date degli anni passati, dal giovedì al martedì, ma con un nome diverso, "Non è la Fiera, visto che si svilupperà con una struttura più ristretta rispetto a prima - afferma l'assessore a fiere e mercati, Benedetta Vettori"- Non cambia però la struttura della manifestazione con uno sguardo sempre verso la tradizione perché ci saranno tutte le attrazioni che hanno fatto la storia della fiera, ma con qualche modifica a causa dell'emergenza sanitaria che stiamo vivendo e che ci ha portato a rivedere alcuni punti.
 
La fiera si concentrerà su quattro aree: piazza Gramsci dove ci saranno gli spettacoli con 200 sedie a disposizione da utilizzare per assistere agli eventi e poi mantenendo le distanza le persone potranno stare in piedi ad ascoltare i concerti utilizzando la mascherina come richiesto. L'area espositiva curata da Casale nel Cuore in piazza Vittorio Veneto dove ci saranno una serie di gazebo all'aperto con prodotti tipici del nostro artigianato. Sempre in piazza Vittoria Veneto nell'area verde ci sarà la parte gastronomica a cura del Comitato Fiera dove si potranno gustare le prelibatezze del nostro territorio. Vicino al bar Milleluci un'area curata dalla Pro Loco che ogni sera proporrà uno spettacolo diverso di musica dal vivo abbinato ad una parte gastronomica. Ci saranno due gazebo uno per il turismo e uno per la cultura. Per il turismo saranno presenti i responsabili della strada dell'olio e del vino che proporranno prodotti tipici del territorio, nello stand della cultura, curato dall'assessorato alla cultura, oltre alla presentazioni dei libri, sarà presente il comitato gemellaggi che spiegherà le attività svolte.
Il lunedì della Fiera che è quello tradizionale si inizierà la mattina con la fiera del bestiame e l'esposizione di animali da cortile nel giardino dell'area ex macelli nel parco pubblico, a seguire lo spettacolo equestre con Lorenzo Giardina, la rassegna del cagnolino più simpatico e i bambini a cavallo sui pony. Tutto si svolgerà in concomitanza con il consueto mercato che è stato spostato sul tratto di strada di viale Europa di fronte al giardino. Dalle 8 in poi. I mezzi agricoli per la prima volta saranno in piazza Vittorio Veneto nell'area espositiva.
 
Un'edizione più ristretta - prosegue l'assessore Vettori - ma sempre nel rispetto della storia e delle tradizioni che hanno fatto di questa manifestazione una delle fiere più antiche d'Italia, Sei giorni per provare a non pensare al difficile periodo che stiamo vivendo e per vivere momenti di divertimento e di condivisione, tutto nel rispetto delle regole e della sicurezza".
 
Quest'anno la zona palestra sarà adibita a parcheggio dal momento che l'intera zona dovrà essere libera dagli stand e dalle attività della fiera per le elezioni regionali del 20 e 21 settembre.
 
Il programma:
 
inaugurazione giovedì 17 alle 18 in piazza Vittorio Veneto alla presenza della banda comunale che accompagnerà il taglio del nastro a cui sarà presente il sindaco Piero Lunardi. La sera alle 21.30 lo spettacolo di Andrea Agresti "Andrea Agresti & 4ever band" tra cabaret e musica. Nello spazio della Pro Loco musica dal vivo con i "Senza rotta".
 
Venerdì 18 nel pomeriggio alle 18 la presentazione del libro "Io sorrido" di Maria Ferro allo stand della cultura in piazza Vittorio Veneto a cura dell'assessorato alla cultura, alle 21.30 serata con la "Gennaro Porcelli & RR band" mentre allo spazio della Pro Loco suoneranno i "Ricover Band".
 
Sabato 19 alle 11 verranno commemorate le vittime del Covid al podere Santa Rita in via Catavoli. Nel podere verrà piantato un cipresso per ogni vittima del nostro Comune con una targa commemorativa e sono invitate le famiglie e i cittadini. Alle 18 sempre allo stand cultura ci sarà la presentazione del libro "Navel ringers"di Laura Valenti, a seguire la "JovaBand" sul palco centrale e allo spazio Pro Loco musica dal vivo con i "Malaerba".
 
Domenica 20 alle 16 la tradizionale festa dell'uva in piazza a cura del Comitato Fiera con la sfilata dei carri che distribuiranno l'uva. Alle 19 la prima tombola sempre a cura del Comitato Fiera (cinquina 250 euro, tombola 1000 euro). La sera sul palco centrale ci saranno i "Killer Queen", mentre allo spazio Pro Loco suoneranno gli "Sgurz".
 
Lunedì 21 la sera sul palco saliranno gli "Homosapiens".
 
Martedì 22 per l'ultima serata alle 21.30 l'esibizione dei "Rock in Movie" al termine del concerto l'estrazione della seconda tombola (cinquina 350 euro, tombola 1200 euro) nello spazio Pro Loco musica dal vivo con i "Blind Love". Non ci saranno i fuochi tradizionali nel rispetto delle direttive della Prefettura che consiglia di non effettuare spettacoli pirotecnici.

Documenti allegati: 
Ufficio di riferimento: 

Segreteria Generale e Segreteria del Sindaco

Indirizzo: 

Via Garibaldi 54, Serravalle Pistoiese - Palazzo Comunale

Orario: 

Dal Lunedì al Venerdì dalle 8.30 alle 13.00
Il Martedi pomeriggio, dalle 15.00 alle 17.00

Telefono: 
0573 917218
Fax: 
0573 51064
Responsabile: 
Istruttore Amministrativo
Daniele Benedetti
Telefono:
0573 917208